RINNOVO DELLE CARICHE IN CONFCOMMERCIO DELLA PROVINCIA DI CUNEO
Si è tenuta il giorno 17 luglio la riunione del Consiglio Direttivo della Confcommercio Imprese per l’Italia della Provincia di Cuneo, che ha nominato i nuovi organi di Governo. A Ferruccio Dardanello, presidente dal 1984, succede Luca Chiapella, già Vice Presidente.
Il 17 luglio i rappresentanti dei soci della Confcommercio Imprese per l’Italia della provincia di Cuneo, costituita dalle Associazioni Commercianti aderenti al marchio Confcommercio di Cuneo, Alba, Bra, Carrù, Ceva, Dogliani, Fossano, Mondovì, Saluzzo e Savigliano, oltreché dall’Associazione Albergatori della provincia di Cuneo, si sono riuniti per procedere al rinnovo delle cariche sociali, nominando una nuova Giunta, che avrà il compito di governare l’Unione provinciale per i prossimi cinque anni.
Alla carica di Presidente è stato chiamato, con decisione unanime, Luca Chiapella, attuale Presidente di Confcommercio Cuneo, mentre quale Vice Presidente Vicario è stato nominato Giacomo Badellino, Presidente di Ascom Bra. Vice Presidenti sono Agostino Gribaudo di Confcommercio Savigliano, Carlo Comino di As.Com. Confcommercio Monregalese, Francesca Sartore della Associazione Commercianti Albesi e Carlo Zarri in rappresentanza della Associazione Albergatori. Membro di Giunta e con il ruolo di Amministratore Carlo Giraudo di Cuneo.
leggi l'intero articolo
 
 
 
AIRBNB E BOOKING, ECCO LE ISTRUZIONI PER PAGARE LE TASSE SUGLI AFFITTI BREVI
Entro il 17 luglio primo versamento
L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato le modalità con cui gli intermediari degli affitti brevi devono pagare le tasse dei loro «host». Ecco le istruzioni del Fisco
Il decreto legge 24 aprile 2017 n. 50 articolo 4 introduce una disciplina fiscale specifica per le locazioni brevi.
Pertanto a far data dai contratti stipulati dal 1° maggio prossimo, per le locazioni abitative di durata non superiore a 30 giorni, incluse quelle che comprendono le prestazioni di servizi accessori della pulizia e della fornitura di biancheria. stipulati da persone fisiche, al di fuori dell'esercizio di attività d'impresa, direttamente o tramite soggetti che esercitano attività di intermediazione immobiliare, anche attraverso la gestione di portali online.
leggi l'intero testo
 
 
 
RINNOVATA LA GIUNTA ESECUTIVA DEGLI ALBERGATORI DELLA GRANDA, MOLTI GIOVANI NEL NUOVO ESECUTIVO
Carlo Zarri e' il nuovo presidente della Associazione Albergatori Esercenti ed Operatori Turistici aderenti alla Confcommercio della provincia di Cuneo, Vice presidenti: Giorgio Chiesa (Vicario), Danilo Rinaudo e Carlo Comino
In una riunione che si e' svolta ieri - lunedi 3 luglio -, alla presenza del presidente della Confcommercio provincia di Cuneo Ferruccio Dardanello, e stato eletto il nuovo presidente della storica associazione, Carlo Zarri, albergatore di Cortemilia, titolare dell'Hotel San Carlo. Sono stati eletti, come vice presidenti: Giorgio Chiesa di Cuneo (vicario), Danilo Rinaudo di Saluzzo, Hotel Griselda e Carlo Comino di Mondovì, della pasticceria Comino. Della giunta esecutiva, fanno parte: Paolo Pavarino - Ristorante Italia – Ceva; Umberto Ferrondi - Locanda Del Prof Sas – Cherasco; Andrea Silvestro - Hotel Draconerium – Dronero; Davide Pagliano - Dama Hotel – Fossano; Mattia Germone - Cremeria Dell’antico Borgo - Mondovi’; Giovanni Riggio - Ristorante Lago Dei Salici - Caramagna Piemonte; Giovanni Adamo - Pizzeria Lo Scugnizzo; Silvia Ferrero - Camping La Cascina; Federica Toselli – Evita. Con queste nomine, l'Associazione Albergatori Esercenti ed Operatori Turistici aderenti alla Confcommercio della provincia di Cuneo, ha puntato su un rinnovamento. Inoltre si e' cercato di rappresentare al meglio tutto il territorio della Granda ed anche i vari settori che compongono l'Associazione.
Leggi l'intero articolo
 
 
 
Il Bando Opp.La – Opportunità Lavoro, alla sua prima edizione, intende offrire un’opportunità a persone in cerca di occupazione per rispondere a situazioni di fragilità sociale, supportando al contempo il rilancio delle realtà produttive della provincia di Cuneo. L’iniziativa prevede la presa in carico delle persone, il supporto orientativo e formativo finalizzato alla strutturazione di un progetto professionale realizzabile e l’inserimento in tirocinio con sostegno al reddito presso aziende del territorio.
Leggi l'intero documento.
Per maggiori informazioni e adesioni contattare Enrico Cavallera - Confcommercio della provincia di Cuneo 0171 437252, e-mail: enrico.cavallera@confcommerciocn.it
 
 
 

Le novità introdotte dal D.M. 876 del 16 gennaio 2015 ci offrono la possibilità di aggiungere nuove informazioni all’etichetta che identifica le carni bovine che abbiamo in vendita nei nostri negozi:
- la normativa semplifica l’etichettatura volontaria rispetto a quella precedente;
- non vi è più l’obbligo di un disciplinare approvato dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali;
- occorre “solamente” comunicare il possesso di un disciplinare di etichettatura e depositarlo presso il Ministero per la
   verifica della rispondenza del disciplinare ed i piani di autocontrollo alla normativa vigente.
Il Provvedimento chiarisce che “per non penalizzare le scelte già fatte da altri operatori di filiera italiani, che hanno investito ingenti risorse finanziarie per acquisire il valore aggiunto legato alla razza, con il D.M. 876 si possono indicare numerose notizie riguardanti la carne in vendita, fuorché la razza”.
Il Sindacato Macellai tradizionali Federcarni-Confcommercio-Imprese per l’Italia-della provincia di Cuneo propone questa opportunità agli associati delle Ascom territoriali (Cuneo, Alba, Bra, Carrù, Ceva, Dogliani, Fossano, Mondovì, Saluzzo, Savigliano): riunirsi sotto un unico marchio che raccoglie l’esperienza e la professionalità di chi SA VERAMENTE LAVORARE LA CARNE GENUINA!

 
 
 

DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI TABACCHI, CARTE TELEFONICHE, BIGLIETTI DELLE LOTTERIE ISTANTANEE E MERCE VARIA - INVIO TELEMATICO DEI CORRISPETTIVI - RISOLUZIONE DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE N. 44 DEL 5 APRILE 2017.
I distributori automatici di tabacchi, carte telefoniche, biglietti delle lotterie istantanee e merce varia sono esclusi dall’obbligo dell’invio telematico dei corrispettivi.
L’Agenzia delle entrate ha pubblicato la risoluzione n. 44 del 5 aprile 2017, recante: “Consulenza giuridica. (Distributori automatici di tabacchi, carte telefoniche, biglietti delle lotterie istantanee e merce varia – invio telematico dei corrispettivi - Art. 2 comma 2 del D.Lgs. n. 127 del 2015)”.
Si ricorda che a decorrere dal 1° aprile 2017, tutti i soggetti passivi, che effettuano cessioni di beni e prestazioni di servizi tramite "distributori automatici", sono tenuti alla memorizzazione elettronica e alla trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi, se i rispettivi apparecchi sono dotati delle seguenti caratteristiche:
• una o più "periferiche di pagamento";
• un "sistema master", ossia un sistema elettronico dotato di CPU e memoria, capace di raccogliere i dati dalle singole periferiche di pagamento e memorizzarli;
• un erogatore di prodotti o servizi;
• una "porta di comunicazione" capace di trasferire digitalmente i dati ad un dispositivo atto a trasmettere gli stessi al sistema dell'Agenzia delle entrate (per un esame completo vedi ns. circ. nn. 174/2016 e 8/2017).
Diversamente, per i soggetti che utilizzano distributori automatici non dotati, alla data del 1° aprile 2017, di tali caratteristiche e, in particolare, privi della citata "porta di comunicazione", i suddetti obblighi decorreranno dalla data del 1° gennaio 2018 (vedi ns. circ. n.55/2017).

 
 
 
 
“ACQUISTA BENE E CONSERVA MEGLIO!”
Campagna di sensibilizzazione sulla corretta gestione degli alimenti in ambito domestico.
Il tema della campagna è “Migliora la sicurezza alimentare nella tua cucina, scegli gli alimenti salubri e di qualità preparali e conservali con attenzione”.
Per presentare questa iniziativa recentemente si è svolta, presso la sala riunioni dell'ASL CN1 a Cuneo, una conferenza stampa per illustrare la campagna, rivolta ai consumatori, proposta dalla regione Piemonte Settore Sanità: " Acquista bene e conserva Meglio!". Il Dipartimento Sanità- Prevenzione regionale già a fine 2016 aveva firmato un'intesa con le maggiori Associazioni di Categoria per sviluppare una lavoro finalizzato a far rete fra DIPERTIMENTI DI PREVENZIONE DELLE ASL TERRITORIALI e MICROIMPRESA, al fine di individuare un canale preferenziale per giungere ai CONSUMATORI.
Nella nostra Regione il il 55% - 60% della MTA ( malattie trasmesse con gli alimenti ) ha origine nelle abitazioni private, lo scopo della Campagna è quindi quello di sensibilizzare il consumatore ad una corretta gestione degli alimenti, dall'acquisto, alla conservazione ed alla cottura.  leggi l'intero comunicato
 
GUARDA IL VIDEO